CONTACT US sitemap

Notizie Parrucchieri e Bellezza

Notizie e novità dal Mondo della Bellezza
Information and news from the World of Beauty
Informationen und Neuigkeiten aus der Welt der Schönheit
Information et nouvelles du monde de la Beauté
Información y noticias del mundo de la belleza
信息和新闻从美的世界
Информация и новости из мира красоты
المعلومات والأخبار من عالم الجمال


BEAUTY NEWS

Questa mattina Chanel ha presentato la collezione Haute Couture per la Primavera/Estate 2019 durante la Paris Fashion Week dedicata all'Alta Moda. Qual è stato il dettaglio che ha fatto più discutere? Al termine dello show Karl Lagerfeld non è apparso in passerella, al suo posto Virginie Viard, ovvero la Creative Studio Director della griffe.Continua a leggere

Continua a leggere

Franca Sozzani, la storica direttrice di Vogue Italia, ha perso la vita alla fine del 2016 ma ancora oggi viene considerata un'indiscussa icona di stile. E' proprio per celebrarla che a partire dall'11 febbraio il sito YOOX metterà in vendita una parte del suo armadio: ecco quali sono gli abiti e gli accessori che si potranno acquistare.Continua a leggere

Continua a leggere

Megan Crews ha 30 anni e fin da quando era neonata soffre di neurofibromatosi di tipo 1, una condizione che causa la crescita di tumori benigni sulle terminazioni nervose sia all'interno che all'esterno del corpo. Ne ha circa 200 sparsi sulla pelle e la cosa le crea non pochi disagi: sono moltissimi infatti quelli che credono si tratti di qualcosa di contagioso.Continua a leggere

Continua a leggere

L'epilazione a luce pulsata è uno dei migliori metodi per eliminare definitivamente i peli superflui. Può essere fatta in cliniche dermatologiche o in centri estetici, ma anche comodamente a casa, utilizzando appositi apparecchi. Vediamo quali sono i migliori epilatori a luce pulsata attualmente in commercio e come scegliere quello più adatto.Continua a leggere

Continua a leggere

La cottura a vapore è ottima per preservare i principi nutritivi e i sapori degli alimenti. In commercio si trovano diversi tipi di vaporiere, per aiutarvi a scegliere quella più adatta alle vostre esigenze, abbiamo stilato una classifica delle migliori vaporiere, aggiornata al 2019, e una pratica guida all'acquisto, con tutti i fattori da considerare.Continua a leggere

Continua a leggere

Benedetta Parodi ha sposato per la seconda volta il giornalista sportivo Fabio Caressa per celebrare nel modo migliore il ventesimo anniversario di matrimonio. Per l'occasione è volata alle Maldive e ha organizzato una suggestiva cerimonia in spiaggia: ecco l'abito bianco con la maxi scollatura che ha indossato.Continua a leggere

Continua a leggere

Chiara Ferragni è volata a Parigi per la Settimana dedicata all'Alta Moda e sta sfoggiando diversi look eleganti e glamour. Ieri sera ha puntato tutto su un minidress supersexy stringato sulle parti laterali che lasciava pochissimo spazio all'immaginazione. A giudicare dalla foto postata, non indossa gli slip, dettaglio che ha fatto impazzire i fan.Continua a leggere

Continua a leggere

Non solo fiori e cioccolatini: se non sai cosa regalare a San Valentino ad una ragazza, abbandona i soliti regali e scegli una sorpresa romantica o un regalo d'amore originale, adatto ai suoi gusti. Che si tratti di una ragazza che conosci da poco, o della tua compagna di vita, ecco una selezione di idee regalo per lei dall'effetto WOW garantito.Continua a leggere

Continua a leggere

La pelle delicata dei bambini va protetta sempre, non solo d'estate per evitare scottature. Con il freddo, infatti, la cute del pupo si screpola e le guance diventano rosse, dando vita spesso a vere e proprie dermatiti. Oltre a proteggere i più piccoli con sciarpa, guanti e cappello, è importante utilizzare delle creme viso per bambini specifiche che aiutino a mantenere la pelle idratata e protetta.Continua a leggere

Continua a leggere

Chanel Haute Couture PE 2019Chanel Haute Couture PE 2019Chanel Haute Couture PE 2019Chanel Haute Couture PE 2019Chanel Haute Couture PE 2019Chanel Haute Couture PE 2019Chanel Haute Couture PE 2019Chanel Haute Couture PE 2019Chanel Haute Couture PE 2019Chanel Haute Couture PE 2019Chanel Haute Couture PE 2019Chanel Haute Couture PE 2019Chanel Haute Couture PE 2019Chanel Haute Couture PE 2019Chanel Haute Couture PE 2019Chanel Haute Couture PE 2019Chanel Haute Couture PE 2019Chanel Haute Couture PE 2019

Un ritorno all’audacia e al colore. Così si potrebbe sintetizzare il make up della sfilata Chanel Haute Couture per la prossima primavera e estate. Lucia Pica, infatti, make-up creative e global color designer Chanel, ha messo a punto un trucco ispirato al color clash anni ’80, trasgredendo una delle regole non scritte del make up bon ton: occhi o labbra in primo piano, mai insieme. Una regola non scritta, appunto, che per la prossima primavera e estate in molti hanno trasgredito, sancendo un ritorno al colore anche in combo, lips and eyes. E Lucia Pica lo ha fatto utilizzando il rosso e il blu combinati, per rendere lo spirito della collezione, ispirata al 18esimo secolo, con abiti riccamente decorati da pizzi, ricami, piume e fiori, ispirazione retrò che nel beauty look, che vede Sam McKnight autore delle acconciature, si carica di uno spirito rock che rende il tutto altamente interessante.

@chanelofficial

@chanelofficial

E se la Pica ha spiegato che: “Rosso significa amore, pericolo e passione, ma anche interruzione – è così forte”, riferendosi a una delle sue tonalità preferite, il rosso appunto che la make up artist ritiene possa essere indossato da tutte, più elaborato il trucco blu degli occhi, uno smokey eyes con pigmenti che risaltavano (come del resto la bocca) sulla carnagione chiara e uniforme, illuminata da un leggero tocco rosato sulle guance. Soluzione, a dire il vero, non nuovissima, dato che ci aveva già provato Tom Pecheux, sempre per Chanel, la scorsa stagione, anticipando proprio il ritorno al colore dopo stagioni di make up nude e facendolo proprio con il blu e il rosso.

@chanelofficial

@chanelofficial

Un look con un fantasmagorico effetto cat ottenuto con l’applicazione di tre sfumature di ombretto blu su tutta la palpebra, fino alla tempia. E a occhi blu Pecheux ha fatto corrispondere labbra rosso scuro co un effetto finale lievemente “make out” o smudged, elegantemente sfatto per richiamare l’ispirazione della collezione prêt-à-porter primavera estate 2018, una giornata di pioggia.

@chanelofficial

@chanelofficial

Spiccavano le acconciature, un maxi beehive opera dell’hair stylist Sam McKnight e ispirate alle icone anni ’80, fino a trasformarsi in un mix di romanticismo del 18esimo secolo e Bowie’s Blitz Kids, come ha spiegato McKnight su Instagram: “Karl mi ha chiesto di alzare i capelli e allontanarli dal viso, sapevo che si era ispirato al 18esimo secolo, con il set e la collezione. Quando abbiamo realizzato capelli e trucco, stavo leggendo la brillante biografia di David Bowie di Dylan Jones, ero immerso nel periodo in cui frequentava i Blitz Kids, quindi per osmosi i capelli oggi si sono ispirati a quelle icone degli anni ’80. Così è diventato un mix di romanticismo del 19esimo secolo e Bowie”.

L'articolo Chanel Haute Couture PE 2019: tra rococò e anni ‘80 sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

GettyImages-932737896

Avete notato che, sempre più spesso, si parla di sonno e insonnia? Che dormire dalle 7 alle 8 ore a notte sia essenziale per la salute è risaputo, ma ultimamente il concetto è sempre più rimarcato, anche in funzione beauty. Infatti, anche la pelle risponde meglio a un buon sonno. E sempre più numerosi sono strumenti e device per dormire meglio, dall’anello Oura Ring, che tiene traccia della frequenza cardiaca e delle variazioni, della temperatura corporea e dell’intensità del movimento durante il sonno e che anche il principe Harry ha sfoggiato tempo fa, al pigiama a infrarossi, portato da Gisele Bundchen e Tom Brady, che racchiude al suo interno un meccanismo in bioceramica flessibile che assorbe il calore naturale e rimanda gli infrarossi alla pelle, agendo come una sauna a infrarossi, con i raggi che aiuterebbero a dormire meglio consentendo ai muscoli di recuperare più velocemente come dopo una sessione di cardio.

Ma fondamentali sarebbero anche alcune tecniche di respirazione che, se imparate e applicate, aiuterebbero a dormire meglio. “I problemi del sonno sono spesso causati dalla nostra incapacità di spegnere la mente e rilassare il corpo e la respirazione può aiutare. Lenta e controllata, stimola il rilassamento del corpo, rallenta la frequenza cardiaca, rilassa i muscoli e calma la mente, favorendo il sonno”, spiega al sito Harper’s Bazaar Townsend Williams, insegnante di yoga e consapevolezza, autore di Do Breathe e co-fondatore dell’app BreatheSync , che aiuta a respirare in sincrono con il cuore per ridurre lo stress e migliorare la concentrazione. Quindi, imparare la giusta tecnica di respirazione può funzionare come metodo per rilassarsi. Eccone alcune.

TECNICHE DI RESPIRAZIONE PER L’ANSIA

Quando si soffre di ansia, contare semplicemente i respiri può allentare i pensieri e favorire la calma e la concentrazione. Si può iniziare a contare da 40 a 20, inspirando ed espirando.

GettyImages-82137369

TECNICHE DI RESPIRAZIONE PER LO STRESS

Se l’ansia è causata da un senso di preoccupazione generalizzato, lo stress è più legato a una condizione contingente, a un evento a avvenimento, un lavoro, un’incombenza. Una tecnica che potrebbe aiutare è la respirazione dalle narici, alternata semplice. Come? Chiudendo la narice destra e inspirando attraverso la sinistra. Quindi, chiudendo la sinistra ed espirando attraverso la destra. Continuare a respirare lentamente e profondamente da un lato all’altro. Questo esercizio dovrebbe favorire calma e concentrazione.

TECNICHE DI RESPIRAZIONE PER PENSIERI RICORRENTI

Spesso si raggiunge uno stato di ansia e insonnia perché sollecitati da un programma tv o perché si è consultato troppo a lungo lo smartphone. Tutto questo agisce sul sistema nervoso che va in overdrive, portando in sovraproduzione gli ormoni dello stress, cortisolo e adrenalina e rendendo difficile il sonno. Michael Townsend consiglia di respirare dallo stomaco: inspirare per quattro secondi ed espirare per altri sei, sempre attraverso il naso. Ciò equivale a sei respiri completi al minuto, che la ricerca ha dimostrato essere il miglior ritmo per migliorare efficacemente la respirazione. Un’espirazione più lunga favorisce il rilassamento, espellendo adrenalina e cortisolo.

GettyImages-598314419

TECNICHE DI RESPIRAZIONE PER L’INSONNIA

La difficoltà, spesso, sta non nell’addormentarsi, ma nel riaddormentarsi quando ci si sveglia nel cuore della notte. Michael Townsend consiglia un esercizio mentale che consiste nel tracciare una linea intorno al proprio corpo, iniziando dalla testa, scendendo lungo il lato destro del corpo e poi attorno alle braccia e alle gambe. Occorre poi tenere a mente la linea tracciata, respirando lentamente e profondamente dalla pancia. Un’altra opzione consiste nel visualizzare gli spazi tra i respiri: quando il respiro si ferma per un momento, anche la mente si ferma naturalmente. A volte queste piccole pause sono sufficienti per imparare a dormire bene la notte .

TECNICHE DI RESPIRAZIONE ENERGETICHE

Spesso non si fatica ad addormentarsi ma, al contrario, si sentono assonnate anche al mattino o durante la giornata. In questo caso, Michael Townsend consiglia un classico esercizio di yoga: Kapalabhati (che significa testa splendente) che consiste in esalazioni ritmiche con un’azione di pompaggio che espelle l’aria dai polmoni, stimola il sistema nervoso e rilascia la tensione.  Per prepararsi, occorre fare tre respiri profondi dentro e fuori e, mentre si espira, si contrae la pancia. Ripetere una volta al secondo in modo da raggiungere il giusto ritmo. Non bisogna trattenere il respiro. Può essere necessario del tempo perché i muscoli dello stomaco reagiscano abbastanza velocemente. Ripetere prima con 20 respiri, quindi respirare profondamente prima di trattenere il respiro per 30 secondi, se possibile. Si possono eseguire ripetizioni da 20 a 30 a 40 a 60. Si può anche imparare a trattenere il respiro più a lungo, ma il progresso lento e costante è il migliore esercizio.

L'articolo Imparare a respirare meglio per dormire meglio sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

GettyImages-890883402

Almeno questo è quello che succede in Inghilterra e in Francia. E il Dry January, che invita a fare un gennaio all’insegna del detox, non c’entra: il fondatore della Paris Cocktail Week Thierry Daniel ha raccontato a WWD che, dopo la progressiva riduzione del consumo di alcol da parte dei Millennial inglesi, anche a Parigi i ragazzi bevono sempre meno alcol e danno sempre più importanza al gusto del drink. Da qui il boom della moda dei mocktail, ovvero i cocktail senza alcol (la parola deriva da “mock” che significa “imitare”, in riferimento ai mocktail che imitano un cocktail poiché sono molto simili, sono senza sostanze alcoliche).

Secondo quanto riporta WWD, nel 2018 i cocktail senza alcol sono arrivati a rappresentare il 18% delle entrate totali dei bar e nei menu dei bar parigini le bevande analcoliche sono cresciute del 21%. Anche se la frase “per me niente alcol, grazie” suscita sempre sconcerto e tentativi di persuasione a bere, pare che i Millennial siano molto più rigidi dei loro genitori e non si lascino influenzare: il movimento spirit-free è saldo e continua a conquistare adepti.

L'articolo Il mocktail è il nuovo cocktail: sempre più Millennial abbandonano l’alcol sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere