CONTACT US sitemap

Notizie Parrucchieri e Bellezza

Notizie e novità dal Mondo della Bellezza
Information and news from the World of Beauty
Informationen und Neuigkeiten aus der Welt der Schönheit
Information et nouvelles du monde de la Beauté
Información y noticias del mundo de la belleza
信息和新闻从美的世界
Информация и новости из мира красоты
المعلومات والأخبار من عالم الجمال


BEAUTY NEWS

Kira Iaconetti ha 19 anni e qualche e ha sempre sognato di diventare una cantante. Qualche mese fa, però, ha scoperto di avere una rara forma di epilessia causata proprio dall'ascolto della musica. Pur di risolvere il problema di salute ha accettato di operarsi sveglia mentre cantava: oggi è finalmente felice e libera da ogni fastidio.Continua a leggere

Continua a leggere

Il Black Friday 2018 sarà venerdì 23 novembre, ma molti negozi, sia fisici che online, lanciano promozioni durante tutta la settimana del "venerdì nero", dal 19 al 26 novembre. La scelta è così vasta, che è facile perdersi qualche promozione. Per questo abbiamo selezionato per voi alcune delle migliori offerte sugli elettrodomestici della settimana, date un'occhiata!Continua a leggere

Continua a leggere

Ieri sera è andata in onda una nuova puntata del Grande Fratello Vip e ad attirare le attenzioni del pubblico sono state le ragazze rinchiuse nella nota casa di Cinecittà. Se le sorelle Provvedi hanno puntato tutto su dei look "complementari" bianco e nero, Giulia Salemi ha preferito un più esuberante minidress di paillettes dorate.Continua a leggere

Continua a leggere

Ieri sera è andata in onda una nuova puntata del Grande Fratello Vip e Ilary Blasi ha ancora una volta lasciato tutti senza parole con il suo look in stile Elsa di "Frozen". Il dettaglio che non è passato inosservato ad Alfonso Signorini? Alla fine della diretta ha tolto i tacchi a spillo e ha indossato delle infradito di gomma.Continua a leggere

Continua a leggere

L’appuntamento di questo mese di #yogawithglamour è relativo allo Yoga e alla Cerimonia del Tè e ha come obiettivo quello di rinforzare il sistema immunitario durante un periodo delicato in cui le temperature si abbassano notevolmente e corpo e mente iniziano a risentirne. È necessario quindi individuare dei “rituali” che ci permettano di ristabilire uno stato di armonia interiore ed esteriore.

A tal proposito, a guidarci in questo percorso, abbiamo incontrato Julie Pedroni, esperta di Kundalini, Meditazione, Yoga e Cerimonia del Tè. Insieme a  Matilde Fabbri, insegnante di Yoga internazionale certificata con Yoga Alliance nel 2014, appassionata di anatomia e alimentazione, abbiamo assistito ad una Cerimonia del Tè, rito che serve a riportare equilibrio sia al corpo che alla mente.

Di seguito trovate il calendario di Insta incontri grazie al quale potrete seguire tutti gli appuntamenti sulla nostra pagina Instagram. 22/11 – Sequenza di asana volte ad aiutare il corpo durante il cambio di stagione: la chiave è rallentare e modificare la pratica Yoga, inserendo delle posizioni mirate ai polmoni e all’intestino (gli organi associati alla stagione invernale). 28/11 – Introduzione all’argomento della Cerimonia del Tè. 01/12 – Video cerimonia del Té e Yoga.

Julie ci racconta così le funzioni principali della Cerimonia del Tè: “Ai giorni nostri, per qualcuno, può risultare difficile o psicologicamente faticoso solamente sedersi, meditare e lasciare andare; è molto più semplice fermarsi e bere un tè. Attraverso la Cerimonia del Tè iniziamo a vedere la magia nell’ordinario, migliorando la nostra capacità del sentire e facendo esperienza della vita più pienamente. Tazza dopo tazza riporteremo la meditazione nella nostra quotidianità facendo crescere in noi l’amore e la gratitudine per la nostra vita.”

Seguite il programma di #yogawithglamour per prendere spunto dai nostri incontri e riprodurre le pratiche a casa, beneficiando degli effetti sull’organismo.

L'articolo Come prenderci cura di noi stesse durante il cambio di stagione sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Speriamo davvero che il momento d’oro di Emma Stone non finisca mai, perché ogni suo red carpet regala ispirazioni di stile uniche, bellissime da guardare e non impossibili da copiare. E così è stato anche per l’ultimo red carpet che ha calcato, in occasione dei Governors Awards a Los Angeles. A colpirci questa volta non è stato il magnifico abito nero con le spalline di rouges dorate, né il magnetico trucco argentato creato dalla sua make-up artist Rachel Goodwin.

A conquistarci completamente è stata invece l’acconciatura, opera della sua hairstylist di lunga data Mara Roszak: uno chignon con ciuffetti ribelli intorno alla crocchia, ma anche lungo la nuca. Un’acconciatura che la stessa Roszak su Instagram ha consigliato per le vacanze: «Emma Stone e il suo chignon a ciuffetti. Un hairstyle così divertente da creare per le vacanze! Mandami un messaggio per i suggerimenti!», ha scritto l’hairstylist suo social.

Lo chignon infatti ha i ciuffi che si liberano a raggiera intorno alla crocchia creando un effetti pennacchio ma moderna principessa Disney. Inoltre, dato che i capelli di Emma Stone non sono ababstanza lunghi, alcuni ciuffi rimango fuori dalla crocchia, lungo la nuca, creando un bellissimo effetto effortless chic.

L'articolo Lo chignon da principessa di Emma Stone è l’acconciatura da copiare per le feste natalizie sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Lo zenzero è ricco di benefici e proprietà curative, digestive e antiossidanti, ideale anche per le ricette e le diete dimagranti.

È una pianta davvero miracolosa, ricca di proprietà e benefici curativi e soprattutto un grande alleato in cucina, facilmente adattabile alle ricette salate ed alle diete dimagranti e disintossicanti. Scopriamo nel dettaglio i benefici più sorprendenti di questa pianta, che ti spingeranno a cercare subito la preziosa radice nel negozio più vicino, per cominciare ad usarla subito!

B69817FF-713C-4211-803E-1083202683E2

Photo Credit Pinterest by checucino.it

Lo zenzero porta benefici alla digestione, rivelandosi un perfetto ingrediente nella dieta per avere una pancia piatta; è un potente antibatterico e antipiretico, ricco di antiossidanti, che combattono i radicali liberi e aiutano la rigenerazione cellulare. Non è un caso infatti che lo zenzero sia tra gli alimenti ideali per una dieta detox.

È fantastico anche per prevenire raffreddore e influenza: lo zenzero è ricco di composti antivirali, che aiutano a lenire e prevenire i sintomi di raffreddore e influenza. Mentre lo zenzero agisce come antisettico e antiossidante, riduce allo stesso tempo anche le infiammazioni eliminando il mal di gola e la tosse.

Diminuisce i disturbi allo stomaco: sappiamo tutti che lo zenzero è rinomato per la sua capacità di alleviare il disagio e il dolore allo stomaco, ma lo sapevi che può anche aiutare a digerire dopo un pasto troppo pesante? Infatti aiuta a eliminare il gas nel tratto intestinale, ed è un grande alleato per ottenere una pancia piatta e tonica.

È disintossicante: solo un piccolo assaggio di zenzero ti farà sentire caldo da dentro a fuori, oltre ad aprire i pori e ad aumentare la sudorazione. Lo zenzero è noto infatti per promuovere la sudorazione sana, che può aiutare a scongiurare le infezioni. Per ottenere davvero il massimo dei suoi benefici disintossicanti grattugia mezza tazza di zenzero fresco e versala in un bagno caldo.

Contribuisce a ridurre la nausea Lo zenzero non è solo un bene per reprimere i dolori di pancia, è anche un efficace anti-nausea, e aiuta a curare vertigini e vomito. I fenoli e gingeroli contenuti nello zenzero aiutano anche a rilassare i muscoli dello stomaco facilitando così la digestione.

Un toccasana per i capelli Le proprietà antisettiche e stimolanti dello zenzero lo rendono un ottimo rimedio per combattere tutti i problemi che affliggono i nostri capelli. Un rimedio veloce da provare subito. Grattugia due cucchiai di zenzero fresco e mescolali con l’olio di oliva, massaggia sui capelli e lascia in posa per circa 30 minuti. Voilà, capelli splendenti!

L'articolo Zenzero: mille proprietà per un solo ingrediente sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Trasferte interminabili e treni con ore di ritardo, maratone gastronomiche, parenti che non vedevi da una vita e con ogni probabilità qualche bicchiere di troppo e poche ore di sonno: insomma ce n’è abbastanza per provocare un esaurimento nervoso a chiunque. Ma questo Natale sarà diverso perchè non solo fronteggeremo le domande scomode della zia antipatica con grande aplomb ma riusciremo riusciremo persino a gestire lo stress che le feste portano inevitabilmente con sè. Come? Con un kit di emergenza che vi permetterà di ristabilire l’equilibrio psicofisico messo a dura prova dal periodo dell’anno che in teoria dovrebbe portare pace e serenità. In teoria.

ml_image.php

Ultimate Sleep set di Holistic Silk comprende un cuscino di seta pieno di lavanda da tenere sugli occhi per indurre un profondo stato di rilassamento. Per dormire, invece, c’è la mascherina in seta e velluto sempre imbottita di lavanda. Perchè nulla è più difficile che dormire in un letto che non è il nostro e il fatto di non dormire abbastanza è già di per sè una forte fonte di stress.

lavendar-full-landscape-2_1440x640

Dosha Mat è un materassino che distende le tensioni di schiena e collo e infonde un profondo senso di rilassamento. Basta semplicemente stdraiarcisi sopra per alleviare i dolori al nervo sciatico, abbassare i livelli di cortisolo e ridurre ansia e stress. L’agopressione è un’antica pratica ayurvedica che stimola il corpo in alcuni punti chiave per alleviare dolori e tensione. Infilatelo in valigia e dite addio alla rigidità da feste natalizie.

sk-acid-alkalizing-tea

Cibo, alcool, poche ore di sonno: c’è n’è abbastanza per mettere a dura prova la digestione e abbassare le difese immunitarie. Per contrastare gli effetti deleteri degli stravizi, tenete a portata di mano delle tisane ad hoc, come quelle di Susanne Kaufmann, beauty brand austriaco di culto. Nel set Tea Trio troverete Acid Alkalizing Tea per rilassare e detossinare, Evening Tea per contrastare l’insonnia e Immune Tea che agisce come un tonico per il sistema immunitario (avete presente la classica influenza che regolarmente ci affligge durante le vacanze?).

 

4550002494063_05_1260

Avete sicuramente sentito parlare di aromaterapia: se la collegate esclusivamente candele e incensi sappiate che in realtà potete beneficiare dei suoi effetti persino in trasferta. Basta un diffusore portatile come quello di Muji, che si attacca persino al computer tramite una presa usb e diffonde oli essenziali rilassanti anche nella minuscola cameretta degli ospiti nella quale siete costrette quando tornate a casa per le feste.

413U2ZwYMEL._AC_SY400_TouchPoints utilizza la stimolazione bilaterale alternata per generare vibrazioni in grado di ridurre ansia e stress e stabilizzare il funzionamento del sistema nervoso. Basta indossare i due speciali bracciali, simili a orologi, su entrambi i polsi per percepire i benefici della tecnologia basata sulla neuroscienza.

L'articolo Cinque rimedi per rimanere zen durante le feste sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Quello della base è il make-up più delicato e quello che fa davvero la differenza, soprattutto se la pelle ha delle imperfezioni. Rossori, macchie, occhiaie, ma anche brufoli, irritazioni e acne possono essere cancellati con il make-up, a patto di usare i prodotti giusti nel modo giusto, ma anche di preparare la pelle: non è facile scongiurare l’effetto maschera, né nascondere le imperfezioni più prominenti. Di seguito una mini-guida per coprire le imperfezioni con il make-up.

64adbf30d29382fbff661f4531b1c1e8 

Il “trucco”: pulizia e primer I vero “trucco” non è il make-up, ma curare la pelle prima di applicarlo. La detersione aiuta infatti a lenire le infiammazioni, purché non sia eccessiva: pulire il viso è fondamentale ma schiume e tonici non devono essere aggressivi (no alle soluzioni a base di alcol) altrimenti, eliminando gli oli naturali prodotti dalla cute, si finisce per aumentare la produzione di sebo. Inoltre, dopo la pulizia è determinante usare una crema idratante e poi un primer, soprattutto se la pelle è grassa: così il make-up durerà di più scongiurando l’effetto lucido.

Il make-up: copertura anti-sebo Il make-up della base ideale per una pelle con delle imperfezioni è molto coprente ma ha un’applicazione modulabile. 24 Ore EXTRA Cover 2in1 Fondotinta e Correttore di Deborah Milano risponde ai requisiti grazie alla sua formula e al suo pennello dalla duplice funzione. Il complesso a base di elastomeri siliconici, pigmenti trattati, cera micronizzata e attivi anti-sebo garantisce un’alta coprenza a lunga tenuta e riduce la visibilità dei pori. Il suo applicatore, invece, è stato studiato per svolgere le funzioni di fondotinta e correttore insieme: la punta arrotondata è perfetta per piccoli ritocchi e per correggere le imperfezioni in modo mirato, mentre la parte piatta è pensata per stendere il fondotinta su tutto il viso, per avere una copertura completa e modulabile in pochi gesti.

4 Ore EXTRA Cover 2in1 Fondotinta e Correttore di Deborah Milano

24 Ore EXTRA Cover 2in1 Fondotinta e Correttore di Deborah Milano

 

L’applicazione: a ogni imperfezione il suo metodo Con i prodotti molto coprenti come 24Ore Extra Cover di Deborah Milano basta prelevare poco prodotto per vedere il risultato. L’applicazione poi si sceglie in base al tipo di imperfezione da coprire. Se si vuole uniformare la base applicandolo su tutto il viso il consiglio è di concentrare il prodotto in 4 punti strategici: centro della fronte, zigomi, centro del naso e mento. Una volta depositato il prodotto si distribuisce con le mani dal centro verso l’esterno del viso, perfezionando la stesura con i polpastrelli nel contorno occhi, sulle narici e sul naso. Se invece c’è bisogno di coprire solo imperfezioni precise e localizzate, si applica il prodotto in modo mirato con la punta, come fosse un correttore, picchiettando poi la pelle delicatamente.

L'articolo Come nascondere le imperfezioni con il make-up sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

mangiare-pianoBasta pasti mordi e fuggi consumati al volo! La nuova tendenza è mangiare lentamente. Per esempio, la colazione oggi è sempre più “breakslow”, trasformandosi in un momento di condivisione e gratificazione. Lo rivela uno studio condotto da Isola Bio Lab, l’osservatorio che analizza i trend legati al mondo della colazione, con metodologia WOA (Web Opinion Analysis) su 1800 italiani dai 18 ai 65 anni, attraverso un monitoraggio di oltre 100 fonti fra testate, magazine, portali, blog e community lifestyle internazionali ed un pool di 30 esperti.

Prendersi il giusto tempo per assaporare i cibi ha sicuramente numerosi vantaggi. Permette non solo di sentire meglio i sapori e di godere appieno del gusto di ciò che si porta in tavola, ma fa bene anche alla linea e alla salute. Diversi studi, infatti, hanno evidenziato, per esempio, che mangiare lentamente permette nel tempo di mantenere il proprio peso forma, contrastando sovrappeso e obesità. «Masticare piano fa ingerire meno cibo, combatte la fame nervosa che spesso fa accumulare chili in più e favorisce la buona digestione» spiega la nutrizionista Valentina Schirò, specializzata in scienza dell’alimentazione.

Combatte il gonfiore «Masticare bene e a lungo il cibo permette di ingerire meno aria, la quale può contribuire ad accentuare la tensione addominale, l’eruttazione e a ostacolare il processo di digestione» precisa l’esperta.

Favorisce la sazietà e riduce l’appetito «Una durata del pasto più lunga permette di mangiare minori quantità di cibo e di sentirsi sazi prima. Il senso di sazietà, infatti, viene avvertito solitamente dopo una ventina di minuti dall’inizio del pasto. Masticare lentamente ogni boccone, almeno per venti volte, permette di tenere sotto controllo la fame e di evitare di accumulare chili in più», conclude la nutrizionista.

L'articolo Perché mangiare piano fa dimagrire sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

WEEK-END TRA LA VALPOLICELLA E L’ALTO MINCIOWEEK-END TRA LA VALPOLICELLA E L’ALTO MINCIOWEEK-END TRA LA VALPOLICELLA E L’ALTO MINCIOWEEK-END TRA LA VALPOLICELLA E L’ALTO MINCIOWEEK-END TRA LA VALPOLICELLA E L’ALTO MINCIOWEEK-END TRA LA VALPOLICELLA E L’ALTO MINCIOWEEK-END TRA LA VALPOLICELLA E L’ALTO MINCIOWEEK-END TRA LA VALPOLICELLA E L’ALTO MINCIOWEEK-END TRA LA VALPOLICELLA E L’ALTO MINCIOWEEK-END TRA LA VALPOLICELLA E L’ALTO MINCIO

Io sono una persona entusiasta, e su questo non c’è dubbio. Però è anche vero che l’Italia riesce ad emozionare con ogni suo piccolo borgo!

Cominciamo subito col dire che personalmente nutro un amore profondo per l’amarone, inutile quindi dilungarmi su quanto un fine settimana trascorso nella terra d’origine di questo delizioso vino abbia potuto riempire il mio cuore di gioia. Qui l’amarone lo si trova ovunque, all’interno della mantecatura del risotto tanto quanto nella stagionatura del formaggio.

Qualora ve lo steste chiedendo, la risposta è no, il vino non è stato l’unico motivo per cui ho deciso di partire… quindi lasciate che vi dia qualche consiglio in più. 

SABATO SERA

Dopo una piacevole passeggiata a San Giorgio di Valpolicella, piccolo borgo che conta circa 240 abitanti (non sto scherzando), ci siamo fermati per cena alla Trattoria dalla Rosa Alda. La famiglia Dalla Rosa si dedica alla ristorazione e alla mescita dal 1853. Avete capito bene, milleottocentocinquantatre. Praticamente mentre Giuseppe Verdi presentava per la prima volta La Traviata alla Fenice di Venezia, la famiglia di San Giorgio era già ai fornelli. Il menu, come potete immaginare, è stagionale, ma qualora dovesse capitarvi vi consiglio la lonza di maiale e il petto d’anatra.

DOMENICA MATTINA

Quando trascorro il week-end fuori mi diverte comprare prodotti locali da riproporre alle cene tra amici che organizzo durante la settimana. 

Domenica mattina sono stata a Valeggio sul Mincio da Remelli, bottega e pastificio. Pare che i tortellini li abbiano inventati loro (non me ne vogliano i bolognesi…). Tra pasta fresca e mostarda, ho praticamente saccheggiato il negozio!

Con la borsa carica di meraviglie abbiamo proseguito la passeggiata fino al Castello Scaligero, per poi scendere fino a Borghetto sul Mincio, un microscopico borgo che merita davvero una visita.

Sempre per proseguire con il tour di shopping enogastronomico, per pranzo siamo stati alla cantina Masi che, oltre a produrre ottimo vino, offre la possibilità di mangiare all’interno della tenuta. Ho colto due piccioni con una fava, come sempre… per cui mentre mangiavamo al bistrot, sceglievamo casse di ripasso e amarone da portare a casa! 

Nel pomeriggio, sazi e inebriati da qualche bicchiere di troppo, abbiamo fatto una tappa a Lazise, sulla sponda orientale del Lago di Garda. Mi hanno spiegato che il nome di questo comune deriva dal latino lacus, villaggio lacustre, ed effettivamente per un attimo ho avuto la sensazione di essere a Venezia quando in Via Barbieri stavo per finire in acqua a causa del suo accesso diretto al lago (sì, anche un po’ per colpa del vino). 

whereandwhat.it

L'articolo Week-end tra la Valpolicella e l’alto Mincio sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

capelli-fini-problemaCadono e si spezzano più facilmente, hanno poco volume, faticano a mantenere la piega. In più, si ricoprono spesso di doppie punte. Tra i problemi più diffusi in tema capelli, spicca sicuramente quello della sottigliezza. I capelli fini danno sempre la sensazione di avere una chioma ridotta e poco vaporosa, priva di forma e di sostanza. Tra le cause alla base di questo assottigliamento, che spesso sono genetiche, possono esserci carenze alimentari ma anche abitudini errate oltre all’uso di accessori inadeguati. Esistono vari modi per “camuffare” o contrastare i capelli fini e irrobustire la capigliatura. Ecco qualche esempio.

CAPELLI FINI: GLI INTEGRATORI CHE FORTIFICANO

integratori capelli sottiliUno dei migliori rimedi per fortificare e irrobustire i capelli fini è assumere integratori specifici, ricchi di oligoelementi o aminoacidi utili al bulbo pilifero e in grado quindi di ispessire il fusto capillare. È bene considerare che capelli molto sottili, che cadono o si spezzano facilmente, possono essere una conseguenza della carenza di sostanze nutritive fondamentali. Le stesse che, se assunte attraverso specifici integratori, aiutano a fortificare i capelli rendendo la chioma più robusta e corposa. In particolare, gli integratori più efficaci sono quelli a base di Ferro (fondamentale per la sintesi dell’emoglobina e l’ossigenazione del sangue che nutre cute dei capelli e cuoio capelluto), Zinco (sostiene l’attività delle cellule germinative della matrice e, di conseguenza, determina la crescita dei capelli o il loro assottigliamento e caduta, quando ve ne è carenza) e Vitamina B1 (consente al capello di svilupparsi in modo sano e robusto). Fondamentale anche la presenza di cistina e lisina, essenziali per la sintetizzazione della cheratina, la proteina che costituisce e rinforza i capelli, nonché taurina e arginina, che contribuiscono ad alimentare i bulbi piliferi e quindi a nutrire e a rinforzare il capello, conferendo volume e resistenza alla corteccia. Non da ultima la biotina, detta anche vitamina B8 o vitamina H, fondamentale per mantenere sana e robusta la struttura capillare.

CAPELLI FINI: LE ACCONCIATURE PER RITROVARE VOLUME
Le acconciature per capelli fini

Cameron Diaz, Amber Heard, Diane Kruger

Un trucco per far sembrare la capigliatura più voluminosa è giocare con le acconciature che valorizzano i capelli fini: via libera a cotonature e finish mossi, raccolti spettinati, pettinature movimentate da una riga laterale. Sia per i raccolti che per le capigliature sciolte, vince lo styling morbido, mosso e leggermente spettinato. Sì quindi a raccolti di ogni genere, incluse code, mezze code e half top-knot, carratterizzati magari da qualche ciocca ribelle. L’alternativa al raccolto è l’acconciatura sviluppata lateralmente. Basta spostare la riga su un lato e dare struttura all’onda alla radice e alle lunghezze con uno spray volumizzante.

CAPELLI FINI: I RIMEDI NATURALI ED EXPRESS

capelli sottili rimedi naturaliPer contrastare l’effetto piatto e informe, tipico dei capelli molto sottili, e ottenere una capigliatura più corposa, si può ricorrere anche ad altre strategie. Prima fra tutte: la scelta di uno specifico taglio per capelli fini. Quando i capelli sono molto sottili e poco voluminosi, il suggerimento è di non lasciarli diventare troppo lunghi, tenendoli all’altezza della clavicola. Nel caso di capelli corti, via libera a carré e tagli pari: creano un effetto ottico di maggiore volume.

Anche fare la tinta può essere una buona soluzione per dare corposità ai capelli troppo sottili. Penetrando nel capello, i pigmenti del colore lo “gonfiano” rendendolo più spesso. Le tinte più indicate per “amplicare” il volume? Quelle chiare, dal castano al biondo platino. Durante la detersione e lo styling, si può optare per l’uso di prodotti specifici per capelli fini che restituiscano forza al capello, rendendolo più corposo dall’interno. Si tratta in genere di texture che aumentano naturalmente il volume capillare, ma senza appesantirlo.

Importante e utile anche il metodo d’asciugatura, da fare senza beccuccio e puntando il getto d’aria del phon direttamente sulle radici, sollevandole con le dita. Per aggiungere maggiore volume ai capelli fini, si può terminare l’asciugatura tenendo la testa verso il basso e dirigendo l’aria sempre alla radice.

Non da ultimo, è sempre efficace praticare un massaggio energizzante sulla cute capillare. Per stimolare la microcircolazione e favorire la naturale ossigenazione dei bulbi al fine di renderli più forti. Se si aggiunge a tutto questo un impacco a base di uovo, il gioco è fatto! L’albume è ricchissimo di biotina, fondamentale per la robustezza, mentre il rosso d’uovo, conosciuto per le sue proprietà emulsionanti e rivitalizzanti, è molto ricco di elementi nutritivi naturali: protidi, lecitina, vitamine e minerali, tra cui il fosforo e lo zolfo, che contrasta proprio i capelli deboli e sottili, preservandone, corpo, flessibilità ed elasticità.

L'articolo Capelli fini, perché sono un problema: i migliori rimedi e le migliori strategie sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere