CONTACT US
sitemap


Notizie e novità dal Mondo della Bellezza
Information and news from the World of Beauty
Informationen und Neuigkeiten aus der Welt der Schönheit
Information et nouvelles du monde de la Beauté
Información y noticias del mundo de la belleza
信息和新闻从美的世界
Информация и новости из мира красоты
المعلومات والأخبار من عالم الجمال

Visitors:



Addio Azzedine Alaïa. Lo stilista, nato a Tunisi nel 1940, si spegne all’età di 77 anni lasciando un vuoto nel mondo della moda. Amatissimo da star e top model – una su tutte Naomi Campebell che tornò a sfilare a luglio per la sua collezione Haute Couture – Azzedine si era avvicinato al fashion design grazie alla sorella e all’appassionata lettura di Vogue. Non a caso Suzy Menkes lo aveva celebrato sul numero di settembre in un articolo dal titolo eloquente: Il ritorno del Re (potete leggere il pezzo qui).

Fra le sue frasi più celebri: “Every morning, I ask myself: what will I learn today?. I don’t make plans. I live by the day. I’m in good shape or I’m not”. Un approccio da puro, istintivo, che ha sempre smascherato la sua vera natura artistica. D’altronde il giovane Alaïa studia presso l’Accademia di belle arti di Tunisi, seguendo un corso sulla scultura, sostenuto in questo da Madame Pineau, sua mentore e all’insaputa del padre.

Ed è proprio da qui, dal suo amore per la scultura, che nasce il suo personalissimo senso tridimensionale dell’abito. Una fascinazione che Azzedine  nutre alternando a letture scientifiche e anatomiche, altre più legate al mondo della moda, come appunto Vogue. Fra le pagine della rivista scorge le creazioni di Dior e Balenciaga innamorandosene.

Così, nel 1957 si trasferisce a Parigi. Qui inizia la sua carriera come assistente presso gli atelier di Guy Laroche, nel 1961, e poi di Christian Dior. In questi anni, tramite amicizie comuni Azzedine conosce donne che diventeranno per lui muse d’eleganza: dalla poetessa Louise de Villemorin a Greta Garbo, da Arletty a Cécile de Rothschild. Apre il suo primo atelier sulla Rive Gauche a Parigi nel 1963 ca.

Senza dimenticare che, sempre a Parigi, il couturier tunisino registra i primi successi e conosce la sua icona, o meglio l’attrice dei suoi sogni, la grandissima Greta Garbo. Per lei confeziona un paio di pantaloni, un pull di jersey e un cappotto di taglio maschile, capi che diventeranno iconici per lui e per chi apprezza il suo stile così femminile e particolare. Nel 1979, realizza la sua prima linea prêt-à-porter, che presenterà poi ufficialmente nel 1981 nel suo appartamento di Rue de Bellechasse (da Vogue Encyclo).

Ma è nel 1982 che Azzedine raggiunge il successo internazionale grazie a una sfilata a New York. Intorno a lui e ai suoi abiti stretch, ai tagli laser, alle zip e alle forme iper femminili si crea un enorme tam-tam. Insomma, tutte vogliono indossare le sue creazioni. Fra chi le porterà divinamente una sedicenne Naomi Campbell che – era il 1986 – diventa protagonista della sua sfilata con un abito ispirato a una mummia egiziana.

Sarà sempre lei, Naomi, a ricalcare la sua passerella per il grande ritorno di Alaïa all’Alta Moda, lo scorso luglio. Ed è proprio così che vogliamo ricordarlo, con la sua ultima memorabile collezione. 

L'articolo Addio Azzedine Alaïa: lo stilista tunisino è morto a 77 anni sembra essere il primo su Vogue.it.



Per un giorno soltanto abbiamo voluto dimenticarci della città, delle nuvole grigie e dei rumori e abbiamo seguito due giovani donne in questo luogo surreale, in un viaggio pieno di colori, vecchie cartine geografiche, oggetti vintage e piante esotiche… Un interludio silenzioso che resta nella mente come il ricordo di un sogno lontano …

FotografaMélanie Rey


Mélanie Rey ha studiato fotografia alla scuola Gobelins di Parigi, e poi è stata assistente del fotografo Paolo Roversi per quatto anni e di Bouchra Jarrar da Lanvin. Vive ancora a Parigi e lavora ai suoi progetti fotografici, realizzando servizi moda e ritratti dove le protagoniste sono spesso donne forti, indipendenti e spontanee.

Stylist Julie Nivert


Julie Nivert è una stylist francese che fa base a Parigi. Dopo aver studiato moda ha iniziato a lavorare come assistente per vari giornalisti e per riviste internazionali fra cui “Vogue Italia”, “I-D”, e “T Magazine” e molte altre. Al tempo stesso ha iniziato a  sviluppare il suo universo personale per pubblicazioni come Under the Influence, il settimanale “L’Express Styles” e “Please!” con cui collabora regolarmente. Ha lavorato per svariati clienti fra cui Rochas Perfumes, Chanel Jewellery e la trend agency  Nelly Rodi. Si considera una narratrice che si ispira all’arte mettendo insieme una serie di influenze da film, letteratura, danza, viaggi, accanto a dettagli del quotidiano che riflettono il suo approccio chiaro ed emotivo al fashion styling.

www.julienivert.tumblr.com

Team Credits
Hair Sachiko Yamashita
Make-up Samuel Ruffin-Hendrix
Models Anais @ MP Paris and Morgane @ Silent
Special thanks to Le Comptoir Général, 80 quai de Jemmages, 75010 Paris

Fashion Credits in ordine di apparizione
Wanda Nylon, Koché, Golden Goose, Véronique Leroy, Petit Bateau, Andrea Crews, Dry Clean Only, Gauchère, Stella McCartney, Kolor, Christian Wijnants, Larose Paris

L'articolo Distant dream

. Il talents shooting by Mélanie Rey, stylist Julie Nivert sembra essere il primo su Vogue.it.



55874
Beauty news
November 22, 2017

Instagram ci racconta ancora di una tendenza colore capelli che, ne siamo certe, piacerà tantissimo. Dopo i #SalmonSushiHair, ora a entusiasmare sono i #BlushHair. Già, effetto blush. La pennellata di polvere rosa che illumina e rinfresca il nostro viso è stata trasferita sui capelli. Che spesso le nuove tecniche di colorazione si ispirino a quelle del make-up non è una novità, vedi contouring o sun stripping, ma questa volta a beneficiarne saranno soprattutto i capelli biondi. Si perché la “spolverata di rosa” – dal rosa cipria al rosa antico – risulterà molto più naturale e armonica su una base chiara. Nulla impedisce alle castane (chiare) di provare, ma il contrasto sarà un pochino più evidente. Questo rosa, appena accennato e perfettamente integrato con il colore base della chioma, è molto cool. Per valorizzarlo meglio un taglio lungo o medio, preferibilmente scalato, per evitare un effetto super piatto.

Foto Paolo Roversi, Vogue Italia, dicembre 2012

L'articolo Colore capelli 2018 su Instagram: blush hair sembra essere il primo su Vogue.it.



55873
Beauty news
November 22, 2017

La loro aura vintage le rende decisamente affascinanti. Sarà per questo che le tendenze moda inverno 2018 vogliono nuovamente in primo piano le borse a secchiello. Si torna, quindi, agli Anni 70 e 80, i due decenni nei quali sono state più in voga.

In realtà, le origini della ‘bucket bag’ risalgono agli inizi del 1900. Il primo modello moderno è firmato Louis Vuitton. La celebre Noé bag, infatti, è nata nel lontano 1932 per diventare un’icona della moda solo molti anni dopo. Oggi sulle passerelle Autunno Inverno 2017-18, la borsa a secchiello torna in una miriade di varianti e dimensioni, per assecondare ogni stile ed esigenza.

Per chi ama i grandi classici, Bottega Veneta propone un prezioso modello tutto intrecciato a mano, come ogni it bag della maison che si rispetti. Rock e luminosissima quella firmata Alexander Wang tempestata di strass. Giorgio Armani punta su un design minimalista e pulito e su forme squadrate per la sua bag in elegante velluto.

Guardate la gallery completa dedicata alle borse a secchiello dell’inverno 2018.

L'articolo Tendenze moda inverno 2018: borse a secchiello sembra essere il primo su Vogue.it.



55872
Beauty news
November 22, 2017

Schermata 2017-11-13 alle 17.04.13Immaginazione e funzionalità insieme nella sfilata di Jun Takahashi per Undercover. Attraverso dieci gruppi, la rappresentazione di un mondo di eguali pur nelle suggestive diversità. Dalle dame di corte ai nomadi, una favola chiamata Utopia che ha incantato tutti.

Accenni storici e richiami alla natura. Dalla gorgiera elisabettiana sul bomber (in alto) alle maschere evocanti gli insetti, alle tute-uccello con fantasie di piume, al plissé alveare in versione bolero sugli abiti lunghi tricotés. Più cinghie e bretelle in nome della facilità.

Vogue Italia, novembre 2017, n.807, pag.128

L'articolo Scrapbook: Parevano costumi, erano utopie 
 sembra essere il primo su Vogue.it.



55871
Beauty news
November 22, 2017

Affrontare con grinta la frenetica vita di ogni giorno senza rinunciare al proprio stile è l’ambizione di ogni donna contemporanea, e Timberland lo sa bene. Per questo motivo ha scelto di dare a tutte le donne una marcia in più creando una collezione pensata per fronteggiare le sfide quotidiane. Per la stagione Autunno Inverno 2017/18, infatti, il celeberrimo marchio americano ha presentato tre nuovi modelli footwear, essenzialmente casual, ma esteticamente chic.

C’è il Courmayeur Valley, l’iconico Chelsea Boot di casa Timberland, che assume un’allure più sofisticata grazie all’estrema cura del dettaglio e all’elevata qualità dei materiali, oltre che al design tutto italiano. Tecnologie di ultima generazione e inserti di lana, pelle e cotone rendono il Courmayeur Valley un must-have assoluto in grado di durare nel tempo. E come lui, anche i suoi co-protagonisti: lo stivaletto Venice Park, capace di coniugare eleganza e comfort in un design dalle linee classiche, e la sneaker Kiri Up, dinamica, moderna e dall’appeal futuristico.

Che la nuova collezione Timberland sia pensata per le donne cosmopolite di oggi lo si può ben intendere anche dall’innovativa campagna social #DontCallMe lanciata per promuovere i tre modelli di calzature. Agli scatti che vedono protagoniste le modelle Tina Kunakey ed Emma Louise Connoly, insieme alla conduttrice Fiammetta Cicogna, si affianca anche un calendario fitto di eventi e attività social cui Timberland invita tutte le donne a partecipare. Perché la condivisione genera conoscenza. Provare per credere.

L'articolo Timberland presenta la Collezione Autunno Inverno 2017/18 sembra essere il primo su Vogue.it.



55870
Beauty news
November 22, 2017

hermesÈ la prima volta che Hermès si rivolge direttamente ed esplicitamente alle jeunes filles. E non “jeunes” tanto per dire: trattasi più della generazione Z che delle stracitate Millennials. Lo fa con un profumo, Twilly, che sa di accordi sensuali e note intense, potenti. «Ho voluto creare un jus irriverente: così sono partita dallo zenzero, che ho utilizzato come base, come un tessuto, su cui ho lavorato la tuberosa », spiega Christine Nagel, maître parfumeur Hermès. Curiosità: «La tuberosa, durante il Rinascimento, era considerata un fiore proibito perché si pensava che il suo sentore potesse turbare le fanciulle e indurle al peccato. In effetti è un’essenza ambigua, spiazzante, che non lascia indifferente: si ama o si odia. L’accostamento con lo zenzero può sembrare contraddittorio, ma proprio per questo è molto interessante. D’altronde la contraddizione è, in generale, una cifra esistenziale che contraddistingue molto le giovani». Il mix di contrasti si ritrova nel pack, dove un sottile francesissimo cache-col di seta (che chez Hermès si chiama twilly) è sormontato da un tappo a bombetta, simbolo british per eccellenza. Foto di PHILIPPE JARRIGEON.

 

Vogue Italia, novembre 2017, n.807, pag.134

 

L'articolo La nuova fragranza Hermès sembra essere il primo su Vogue.it.



Incarna una BELLEZZA AUTENTICA, fuori dagli stereotipi. Così Laura Morante diventa testimonial di una linea antietà. Poi una spa a impatto zero. E la gamma di soin ispirati ai princìpi della cucina jap.

1. Senza trucco
Bella, intensa, semplicemente naturale. Laura Morante è, a 61 anni, il volto di una linea di dermocosmesi. Si tratta di Premium di Lierac che l’ha scelta per il suo modo di affrontare l’aging con schiettezza ed eleganza: perfettamente in linea con lo spirito del brand.

2. Ricette zen
Waso è un termine giapponese composto da due ideogrammi che stanno a indicare: armonia e ispirazione. A questi concetti, infatti, è dedicata la nuova gamma di soin realizzati da Shiseido: 7 trattamenti ispirati alla cucina tradizionale del Sol Levante, pensati per essere combinati come in un menu. In armonia con la natura.

3. Ecobenessere
A pochi chilometri da Trieste, fra i castelli di Duino e Miramare, in una ex cava di marmo a strapiombo sul mare, c’è Portopiccolo, borgo ecosostenibile e, al contempo, ipertecnologico. Qui, l’ideatrice del brand Bakel, Raffaella Gregoris, ha voluto la sua spa: 3.600 mq su 3 livelli, fra cabine beauty, spazi privati, percorso Kneipp, biosauna, hammam e docce emozionali.

Maria Vittoria Pozzi, Vogue Italia, novembre 2017, n.807, pag.136

L'articolo Laura Morante per Lierac, la spa Portopiccolo e il nuovo soin Shiseido sembra essere il primo su Vogue.it.



55868
Beauty news
November 22, 2017

miami45.000 professionisti da 5 continenti lanciati nel mondo della moda e del lusso nei suoi primi 80 anni di vita: questi alcuni numeri di Istituto Marangoni, che oggi conta 400 studenti iscritti nelle sue scuole di Milano, Firenze, Parigi, Londra, Shanghai, Shenzhen, Mumbai. Ultima conquista? L’opening della sede americana di Miami.

L’apertura della scuola di Miami permette di “offrire ai talenti delle Americhe una piattaforma in cui veder crescere le loro potenzialità e realizzare il loro potenziale nell’industria” ha spiegato Roberto Riccio, Group Managing Director of Istituto Marangoni.

Hakan Baykam, presidente della nuova scuola di Miami, sta lavorando per “creare una nuova destinazione di moda globale: abbiamo scelto Miami per il suo allure internazionale e la necessità di una scuola affermata come la nostra. La crescita rapida di Miami nel settore dell’arte e del design e la sua vicinanza con il Sudamerica la rende la scelta perfetta per noi”.

La sede, nel cuore del Design District, verrà svelata in occasione di Art Basel Miami dal 7 dicembre.

L'articolo Istituto Marangoni apre a Miami sembra essere il primo su Vogue.it.



55867
Beauty news
November 22, 2017

«Sono troppo grande?», mi son chiesta. «No no, quest’anno avrò anche io il mio calendario dell’avvento», mi sono risposta. «E non sarà un proprio un calendario normale. Ma un beauty calendario dell’avvento. Adoro!».

Raggiungibili soprattutto online, molti brand hanno pensato alle donne un “po’ cresciute” – dai 18 in sù questo tipo di conto alla rovescia può dare davvero a tutte il piacere di una “sorpresina” – con calendari dell’avvento che racchiudono prodotti beauty.

Winter Wonderland, il calendario di Sephora contiene 1 spilletta, 1 smalto Color Hit, 1 rossetto liquido, 1 blush, 1 elastico per capelli, 1 maschera notte, 1 lima per unghie e molte altre sorprese che non sveleremo.

Il calendario dell’avvento firmato Clarins custodisce 24 tesori di bellezza da scoprire, giorno dopo giorno. Sono trattamenti viso e corpo, novità e make-up, alleati beauté in formato viaggio, campioni, miniature, accessori e speciali biglietti chiudi-pacco per personalizzare i regali natalizi. Si può comprare su Clarins.it e nelle boutique Clarins Coin e Rinascente

Susanne  Kaufmann Gold Advent Calendar celebra l’emozione dell’arrivo del momento più magico dell’anno attraverso 24 beauty-meraviglie. Disponibile in esclusiva su Net-a-porter.com, include: 10 prodotti per il bagno, con formulazioni da diluire nell’acqua della vasca accanto a sali rinvigorenti e ad una crema specifica per il gonfiore dei piedi. 5 prodotti per la cura dei capelli, quali shampoo e conditioner  idratanti, maschere dall’azione nutriente e riparatrice ed una formula tre-in-uno praticissima per un break all’ultimo minuto. 4  prodotti con  proprietà altamente idratanti, concepiti per proteggere, lenire e nutrire  l’epidermide. Una lozione per i piedi che ritempra dal fastidio arrecato dai tacchi spesso indossati in occasione delle feste, una crema per  il corpo e un burro, una piccola crema per le mani ideale per essere portata sempre con sé. 4 oli per il corpo, 1 piccolo sapone.

Illustrati da Kanako, artista Giapponese innamorata di Parigi, i calendari dell’avvento firmati L’Occitane, in versione classic o premium, contengono le “icone” beauty del brand come il sapone alla Mandorla, la crema Karité e il bagno schiuma della linea Aromachologie. Sono reperibili in negozio e su loccitane.it

L'articolo Natale 2017: i beauty calendari dell’avvento sembra essere il primo su Vogue.it.



55866
Beauty news
November 22, 2017

Le proposte di Vogue.it per il weekend, scelti direttamente dalle passerelle delle collezioni autunno-inverno 2017-2018. 

Una selezione dei look invernali più glamour, visti in passerella durante le sfilate delle collezioni Fall/Winter 2017-2018, scelti da noi di Vogue.it e che stanno bene a tutte le donne, perfetti per le prime giornate di freddo e neve (viste le temperature in calo) e  i fine settimana nella casa in montagna o per i weekend fuori porta nelle capitali più fascinose in questo periodo.

Sfogliate la gallery qui sopra per scoprire le proposte curvy-friendly di Vogue.it, e cominciate a scegliere l’outfit da mettere in valigia per il vostro prossimo viaggio.

Qui, invece trovate il best of dei look da sera per l’autunno-inverno 2017-2018.

Infine, qui sotto le scelte di Vogue.it per il daywear style per questo lungo e freddo inverno 2018.

L'articolo Curvy Look: Weekend autunno-inverno 2017-2018 sembra essere il primo su Vogue.it.



55865
Beauty news
November 22, 2017

Un ritorno alla natura. O quasi. Il lato luxury dell’agriculteur

Stivali, ampi cappelli, lunghi camicioni e il check plaid: tra le tendenze moda dell’inverno 2018 ritroviamo lo stile country. Il lato più luxury (obviously!), con tessuti preziosi come il cachemire, la lana mohair, il cotone biologico, le sete stampate e i dettagli di pregiato cuoio.

Un set perfetto potrebbe essere quello di Novecento di Bernardo Bertolucci ma con qualche influenza contemporary: il nuovo look country vede un equilibrato mix and match di tessuti, colori e motivi come propongono Loewe, Gucci e House of Holland.

Romanticamente nostalgici ( e assolutamente casti) sono gli abiti total white di Sonia Rykiel, Simone Rocha ed Erdem: nessuna scollatura ma una silhouette strutturata dove a dare movimento sono i pizzi e le ruches di cotone bianco. La moda s’ispira alle composte donne dei primi ‘900 che vivevano nelle ricche campagne limitrofe alle grandi città, sempre attente alla più severa tradizione. Un’atmosfera che abbiamo già assaporato con The Last Station di Michael Hoffman, film del 2009.

L'articolo Tendenza moda inverno 2017: stile country sembra essere il primo su Vogue.it.



55864
Beauty news
November 22, 2017

Vi è mai capitato di essere sopraffatti dallo stress? Fareste bene a non prendere nessuna decisione importante in momenti come quelli. Il motivo è molto semplice: le preoccupazioni non fanno altro che modificare il funzionamento di un'area del cervello.
Continua a leggere


Angela Middleton ha 55 anni e negli ultimi 12 mesi è riuscita a rivoluzionare il suo aspetto. Ha cominciato a praticare fitness quattro volte alla settimana, ha seguito una dieta rigorosa e, così facendo, è riuscita a dimagrire e a scolpire i suoi muscoli, tanto da sembrare una ventenne.
Continua a leggere


Parker O'Neill è un bambino di 16 mesi e negli ultimi tempi ha rischiato la vita a causa di una grave forma di herpes. Il piccolo ha contratto il virus dopo essere stato baciato da uno sconosciuto e si è ritrovato con delle piaghe rosse e dolorose su tutto il corpo.
Continua a leggere


Emily Ratajkowski è una delle modelle più famose e di recente ha concesso l'ennesima foto in topless ai followers. E' infatti testimonial del brand di costumi da bagno Inamorata Swim e ha posato in versione davvero sexy, facendo impazzire tutti i suoi fan.
Continua a leggere


L'inverno 2017 ha un protagonista assoluto in fatto di abbigliamento: il cappotto cammello. Versatile, comodo e pratico è un vero must have della stagione fredda. Ecco come indossarlo e abbinarlo al meglio.
Continua a leggere


Josie Desgrand ha 17 anni e fino a qualche tempo fa era in sovrappeso. Dopo essere stata vittima di bullismo, ha deciso di dare una svolta alla sua vita. In 12 mesi ha perso ben 60 chili in modo naturale e al termine dell'anno scolastico ha finalmente indossato l'abito dei suoi sogni.
Continua a leggere


Amate il caffè e non riuscite proprio a farne a meno? Per voi arrivano delle buone notizie: berne 3 tazzine al giorno farebbe bene alla salute. Ecco quali sarebbero gli effetti benefici della bevanda.
Continua a leggere


La gravidanza è un momento magico nella vita di ogni donna ma spesso non si può fare a meno di essere travolte dall'ansia e dalle preoccupazioni. Ecco quali sono i consigli che tutte le future mamme dovrebbero seguire quando aspettano un bambino.
Continua a leggere

LINKS © GLOBELIFE.COM CONTACT US